I lavoratori isolati e la loro sicurezza

Da grandi fabbriche alla frammentazione dei lavoratori

Negli ultimi 50 anni si è passati da grandi complessi industriali con migliaia di lavoratori a una frammentazione della forza lavoro che non è più concentrata in un unica sede ma è frammentata sul territorio.

 

Mentre un tempo vi era una forte supervisione tra dipendenti e tra datori di lavoro ora questo meccanismo di “autosorveglianza” viene a mancare e spesso molti lavoratori non interagiscono con altre persone per diverse ore se non giorni. Questa dinamica porta a un incremento delle situazioni di pericolo per i dipendenti che lavorano senza supervisione. Come posso sapere se il lavoratore si trova in una situazione di pericolo o accusa un malore?

Personale in ambiente isolato

Il lavoratore è isolato quando non ha contatto e non è sotto supervisione per diverse ore, come possono essere lavoratori mobili che operano fuori sede e si trovano a lavorare in luoghi diversi, i dipendenti che operano in reparti aziendali isolati o che operano in orari di lavoro in cui non vi è nessun altro presente all’interno della struttura in cui sono impiegati.

Come si tutelano questi lavoratori? Supervisionando programmaticamente i lavoratori, mettendo a disposizione sistemi per la comunicazione immediata in caso di emergenza e addestrando i lavoratori ad usare questi sistemi.

Come si può garantire la supervisione della salute di un lavoratore?

Violenza sul posto di lavoro

In diversi ambiti lavorativi non è solo il concetto di isolamento a preoccupare ma è anche il rischio di violenza associato al luogo in cui il lavoratore si trova ad operare. Prendiamo ad esempio le guardie mediche. Questi lavoratori sono esposti a rischi di violenza molto elevati e spesso l’unico strumento per comunicare un’emergenza è un cellulare. I lavoratori che si trovano ad affrontare problematiche di sicurezza di questo tipo dovrebbero essere dotati di segnalatori di emergenza a strappo o uomo a terra in modo tale da avvisare immediatamente in caso di pericolo.

Esistono zone o orari in cui i dipendenti sono esposti maggiormente alla possibilità di violenza. Il datore di lavoro come può tutelare la sicurezza di questi dipendenti?

Comunicare l’emergenza

Essendo un ambito di sicurezza, il non funzionamento o il ritardo della comunicazione di un’emergenza può essere fatale. Utilizzare sistemi di comunicazione basati su cellulari e gps non sempre risulta essere la soluzione migliore, in quanto non garantiscono il funzionamento in ogni reparto aziendale o area di lavoro. E’ necessario scegliere il dispositivo di segnalazione più adatto in base alle proprie esigenze e in base alla struttura in cui verrà utilizzato.

Le caratteristiche che andrebbero considerate dovrebbero essere:

– il sistema funziona indipendentemente dalla presenze di disturbi provocati da altri sistemi come reti wifi, mezzi di comunicazione e macchinari ?

– il sistema è in grado di avvisare immediatamente il pericolo di uno o più lavoratori?

– il lavoratore è protetto/tutelato sia da allarmi automatici che allarmi manuali? Cosa succede se il lavoratore non può azionare un’allarme manuale di pericolo?

– il sistema è in grado di azionare un allarme localmente e anche avvisare personale che si trova all’esterno di un edificio?

– la soluzione ha un sufficiente range di funzionamento e una penetrazione di segnale adatta? Cosa succede se il lavoratore si trova in una zona complicata? ( a terra, dietro un macchinario)

Rispondendo a queste domande si può già capire che non esiste un sistema unico che vada bene per tutte le situazioni, un dipendente che opera su un mezzo di trasporto andrà dotato di un sistema differente rispetto a un lavoratore che opera in un reparto isolato di un’azienda.  Per approfondire l’argomento continua a leggere l’articolo sulla massima sicurezza tecnologicamente fattibile.

Rivetta Sistemi mette a disposizione una famiglia di segnalatori di emergenza per lavoratori isolati dotati di sensori uomo a terra e non movimento in grado di funzionare sia su reti cellulari sia su reti radio indoor.  Contattaci per avere maggiori informazioni e per avere una rapida consulenza sulla tipologia di sistemi che dovresti adottare per salvaguardare la salute dei tuoi dipendenti.

http://www.rivettasistemi.com