Pericoli per i lavoratori nelle sale da gioco e nei compro oro

Recenti episodi di cronaca hanno portato sotto l’occhio dell’opinione pubblica situazioni di pericolo cui si trovano costantemente ad affrontare attività commerciali sopratutto legate al mondo delle sale da gioco e dei compro oro.

La sicurezza di lavoratori che prestano servizio in queste attività è costantemente minacciata da rapine e aggressioni, situazioni nella quale la difficoltà di comunicare una situazione di pericolo risulta essere ancora più difficle nel caso in cui i lavoratori si trovassero ad operare da soli.

Comunicare una situazione di pericolo in modo rapido e automatico può aiutare a mitigare le conseguenze di un’aggressione o di un malore accusato da un lavoratore.

Spesso il personale impiegato in attività commerciali si trova a lavorare in modo isolato e il datore di lavoro non è in grado di supervisonare la salute del proprio dipendente per diverse ore. Questa situazione aumenta in modo considerevole l’esposizione della persona a rischi e pericoli connessi alla propria attività lavorativa come malori, rapine e aggressioni.

Al fine di tutelare lavoratori ed esercizi commerciali la soluzione migliore è quella di garantire uno strumento di comunicazione per la trasmissione di allarmi. Questi dispositivi (in linguaggio tecnico DASOLI – dispositivi di allertamento soccorsi lavoratori isolati) sono in grado di inviare allarmi automatici nel caso in cui rilevassero anomalie posturali del lavoratore come:

– non movimento
– uomo a terra (orizzontalità del corpo)
Gli stessi dispositivi sono dotati di pulsanti e meccanismi a strappo per l’invio di allarmi manuali nel caso in cui il lavoratore dovesse rilevare una possibile situazione di pericolo. Tutti gli allarmi generati possono essere annullati dall’utente nel momento in cui dovesse riprendere coscienza o valutare che la situazione di pericolo non è più tale.

Scopri la famiglia di prodotti rivetta sistemi per la tutela dei lavoratori.